Crema Chantilly in forma di Savoiardi

Savoiardi stampo#3INGREDIENTI:
1 Confezione di Savoiardi
Crema pasticcera (trovate la riccetta nella sezione “Basi”)
40 gr Zucchero a velo
250 gr Panna fresca da montare
1 bustina di Vanillina
Cioccolato fondente a scaglie
Per la bagna:
1 bicchiere di Liquore all’Amaretto
1 parte di Zucchero e 3 di Acqua:
10 cucchiai Zucchero
30 cucchiai Acqua

PREPARAZIONE:
Preparare lo sciroppo per bagnare i savoiardi.
In un pentolino mettere l’acqua, lo zucchero e il liquore. Farlo bollire sul gas per 5 minuti e lasciarlo raffreddare.
Preparare la crema Chantilly:Avvantaggiatevi preparando in anticipo la crema pasticcera (il procedimento lo trovate qui)
Montare la panna e aggiungere lo zucchero a velo e la vanillina. Fare attenzione a non smontare la panna, mescolare sempre con una frusta dal basso verso l’alto.
Prendere la crema pasticcera fredda (non deve essere calda altrimenti la panna smonterebbe) e unirci poco per volta la panna.
Prendere lo stampo in silicone circolare a pareti alte (della raccolta “Forno & Fantasia”) e creare una base con i savoiardi inzuppati nella bagna. Sulla parete verticale dello stampo metteremo i savoiardi (sempre bagnati) in posizione verticale facendoli aderire bene tra loro assicurandoci di non lasciar spazi vuoti ne tra loro e ne con la base (se aspettate che il biscotto abbia ben assorbito lo sciroppo sarà più facile lavorarlo dentro lo stampo)
Una volta “foderata” tutta la forma basterà procedere a strati come se stessimo facendo un tiramisù, alternando uno strato di chantilly con sopra le scaglie di cioccolato ed uno di savoiardi. Arrivati alla fine dello stampo chiudiamo per bene con i biscotti.

Savoiardi stampo#1

Lasciare nel congelatore per 4 ore (meglio ancora se lo preparate il giorno prima). Metterlo in frigorifero almeno una mezz’ora prima di servirlo.

Naturalmente lo stampo andrà scaravoltato sopra un piatto da portata incorciando le dita che la “struttura” che abbiamo fatto regga! (se gli spazi tra i biscotti sono tutti riempiti non ci saranno problemi)

Savoiardi stampo#2
Come decorazione possiamo cospargere la superfice con la cioccolata a scaglie o con degli amaretti sbriciolati ecc…

Difficoltà: 4/5

Annunci

Lemon Tiramisù

Tiramisù LimoneINGREDIENTI:

1 confezione di Savoiardi
400 gr di Mascarpone
60 ml succo di Limone (circa 1 Limone grosso)
60 gr Zucchero semolato
3 Tourli d’uovo
50 gr Burro
Scaglie di cioccolato fondente (facoltative)
300 gr Panna montata (facoltativa)

Per la Bagna:
250 ml acqua
180 gr Zucchero
Scorza di un Limone grattugiata
80 ml di Liquore all’Arancio o al Limone

PREPARAZIONE:

In un pentolino unire i tourli, lo zucchero e il succo del limone. Mettere il pentolino sul fuoco molto basso e continuando a mescolare con una frusta far rapprendere la crema.
Una volta rappresa unire il burro e lasciar raffreddare coprendo con della pellicola.

Intanto preparare la bagna per i savoiardi:
Bisogna far bollire per un minuto un’emulsione fatta di acqua, zucchero e la scorza del limone.
Quando anche questo sarà raffreddato andrà aggiunto il liquore.

Riprendere la crema e aggiungerci il mascarpone… La crema è pronta.
Volendo si può aggiungere della cioccolata fondente a scaglie (ma solo quando la crema è veramente fredda!)

Ora basta bagnare i savoiardi nella bagnna di sciroppo e liquore e disporli a strati con la crema come un normale tiramisù.

Il sapore di limone risulterà molto forte, per ovviare a questo si può diminuire la quantità di succo oppure aggiungere della panna montata (300 gr)  insieme al mascarpone nella crema.
La panna montata può essere usata anche per cospargere l’ultimo strato di crema di “ciuffetti”.

Difficoltà: 3/5

Tiramisù al Caffè

 

 

 

 

 

 

 

 

 

INGREDIENTI:

500 gr di Mascarpone
1 confezione di Savoiardi
4 Uova
4 cucchiai di Zucchero Semolato
8 tazzine di Caffè
Cacao amaro in polvere

PREPARAZIONE:

Sbattere i tuorli insieme allo zucchero, quando sono ben montati aggiungere il mascarpone e gli albumi montati a neve.
Una volta aggiunti gli albumi amalgamare dall’alto verso il  basso con una spatola per non smontare la “neve”.
Zuccherare il caffè a piacere e iniziare a bagnare i biscotti formando gli strati con la crema.
Finiti gli strati spolverare con cacao amaro.

(se il caffè puro non piace si può diluire con del latte oppure se è per i bambini,
invece del caffè possiamo usare latte e nesquik)

Difficoltà di Preparazione: 2/5